La balena blu ha scelto Mineralis Life per il suo ritorno
La balena blu è scomparsa dalle coste della Spagna e della Francia per decenni. Eccezionalmente, il 26 luglio 2018 un esemplare è stato avvistato vicino Finisterre, esattamente dove l’acqua di mare Mineralis Life viene estratta. L’eccezionale purezza e l’alto livello di nutrienti presente in questo punto potrebbe ben spiegare questo evento unico, come descritto nel seguente articolo tratto dal giornale “La Voce della Galizia”.

 

« Una scoperta di enorme valore scientifico,
qualcosa di unico ! »

 

Il BDRI (Istituto di ricerca sul delfino tursipoe) ha registrato questo esemplare di 18 metri giovedì, molto vicino a Finisterra. Credono che le balene stiano tornando in Galizia in cerca di cibo, riprendendo così una vecchia rotta migratoria. L’attività di caccia alle balene si è conclusa con questa specie nell’area decenni fa.

Bruno Diaz ha detto: “Quello che sta succedendo in Galizia con l’apparizione dei cetacei è qualcosa di unico, e nel caso di questa balena blu, devo dire che è anche fantastico, soprattutto perché è una specie che difficilmente può essere vista nelle Azzorre e che è minacciata in tutto il pianeta”.

“La caccia alla balena fu bandita in Galizia nel 1985. Il gigante del mare non era un estraneo in acque come la “Costa da Morte”, quindi, più di trent’anni dopo, il cetaceo sembra tornare alla sua vecchia casa”.

 

Mineralis Life accoglie la balena blu,
finalmente tornata nelle sue acque !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *